Rothenburg ot Rothenburg ob der Tauber

Attrazioni Rothenburg ob der Tauber


Altstadt Rothenburg
Piazza di mercato
La chiesa di San Giacomo
Il museo della città imperiale
Il Portone “Klingentor”
Il giardino della Bastione
La Torre bianco
Il portone “Das Galgentor”
Il “Rödertor”
La torre di Marco
La chiesa di San Giovanni
Il museo criminalistico
Il “Plönlein”
La chiesa dell’ ospedale
La torre di Stöberlein
La bastione dell’ospedale
Le mura della città
 
Tipp

Stadtplan Rothenburg

Stadtplan Rothenburg

http://www.amazon.de

Descrizione: Mit Umgebungskarte 1:100.000, Cityplan 1:6.250, Stadtplankartographie 1:12.500, Straßenverzeichnis, Parkplätzen, Stadtgeschichte, wichtigste Daten und Telefonnummern, mit Rad- und Wanderwegen.

Seitenanzahl: 1

Preis: 4,95€
 
Link sponsorizzati

Piazza di mercato

Sull’ immagine si vede il municipio con la torre, inoltre la sala festiva dei consiglieri con il cariglione del “Meistertrunk”(“sorso del maestro”).

A pianoterra all’esterno del municipio c’erano le botteghe. L’amministrazione comunale era situata all’interno dell municipio. Era il luogo dei grandi ricevimenti di persone importanti dal 1274 al 1802 circa 30 imperatori hanno visitato la città.
Piazza di mercato Rothenburg

La chiesa di San Giacomo

Gia da lontano si vedono le torri della gandiosa San Giacomo, che attira l’attenzione dei visitatori di Rothenburg. Al lato meridionale della chiesa si trova un rilievo scapellato in sasso. La scena presenta Gesù Christo con gli apostoli addormentati. Sin dal Trecento molti pellegrini si sono recati a Rothenburg (per visitare l’altare del Sacro Sangue). Nell’interno si possono notare le dimensioni impressionanti della chiesa. Quando nelle prime ore del mattino i raggi del sole spiccano nelle bellissime finestrine, il presbiterio si riempe d’una luce meravigliosa.

La chiesa di San Giacomo era circondata precedentmente di un cimitero. Per motive religiose la gente voleva essere sotterrrata nelle vicinanze della chiesa – persone ricche persino all’interno della chiesa stessa. Nel 1311 iniziò la costruzione della chiesa, che durava fino al 1485, ciòè piu di 170 anni.
La chiesa di San Giacomo Rothenburg

Il museo della città imperiale

Quel museo si trova nel vecchio monastero dominicano che fu costruito nel 1257/58. Nel monastero vivevano le suore che erano molto gentili e si occuparono dei poveri.

Il museo esporre I dipinti meravigliosi del pittore inghlese Arthur Wasse. Qui viene mostrato il modo di vivere nei tempi antichi e gli attrezzi che venivano usati nel passato. Sono esposte anche le armi antiche e le monete. In ogni caso vale la pena di andare a vederle.

Il Portone “Klingentor”

Questo portone è una delle attrazioni piu belle nella citta:
La torre fu edificata dal 1380 fino al 1390. La sua funzione era la distribuzione dell’acqua potabile. Veniva trasportata nella città tramite acquedotti.

Alla fine del Quattrocento davanti al portone ci fu costruita una bastia. Questa faceva parte della chiesa di San Wolfgang. Durante la guerra degli Hussiti un’altra bastia fu edificata a 30 metri di distanza.
Klingentor Rothenburg

Il giardino della Bastione

Su questa immagine si possono individuare il portone e la torre della Bastione. Questi sono ancora rimasti come nel secolo XXII.

Il giardino è molto bello, fiorito d’estate e con degli alberi che offrono tanta ombra rinfrescante.Da qui c’è uno splendido panorama sulla valle del fiume Tauber e si vede la cittá che si dirige verso il sud. Consigliamo molto di visitare quel luogo con i suoi angoli romantici e tranquilli.
Il giardino della Bastione Rothenburg

La Torre bianco

Questa torre insieme alla torre di Marco sono probabilmente le torri piu antiche di Rothenburg. I portoni sono ancora originali dai tempi della prima fortificazione del dodicesimo secolo.
La Torre bianco Rothenburg

Il portone “Das Galgentor”

Da questo portone ci sono stati trasportati i condannati alla loro esecuzione. Il portone si trovava due chilometri a distanza dalla cittá. Il trasporto dei condannati era eseguito sempre in occasione di festeggiamenti.
Galgentor Rothenburg

Il “Rödertor”

La costruzione del “Rödertor” è simile a quella del castello. Ha due cime su ambe due lati. Si tratta di una forticazione completa per poter difendersi contro i nemici.

Insieme con il portone “Galgentor” la parte orientale della città era tutelata molto bene da aggressioni dei nemici.
Rödertor Rothenburg

La torre di Marco

Su questo immagine si vede il Röderbogen e nella retroscena si vede la torre di Marco. Fino al anno 1844 la torre era usata come prigione. La torre di Marco appartiene al rondone delle mura più antico, del secolo XXII. Faceva parte della prima fortezza della cittá. La torre è alta 22 metri e le sue mura sono spessi fino a due metri.
La torre di Marco Rothenburg

La chiesa di San Giovanni

La chiesa fu costruita nel secolo XV. Dal 1227 l’Ordine di San Giovanni manteneva un ospedale nella città. Quell’ospedale si trovava in periferia della città di fronte al portone meridionale, il portone di Giovanni, per evitare il contagio. Nell’ anno 1400 la chiesa venne ingrandita e dedicata a San Giovanni Battista. Al muro esterno della chiesa si vedono rilievi in sasso che mostrano San Giovanni Battista e San Christofero.
La chiesa di San Giovanni Rothenburg

Il museo criminalistico

Nel monastero antico dell’Ordine di San Giovanni si trova il museo criminalistico. Qui ci sono esposti gli strumenti originali di tortura e per le esecuzioni penali, inoltre si vede il materiale dell’Inquisizione e dell’inseguimento delle strege.

Il “Plönlein”

Sull’immagine si vede la torre “Siebersturm”. Dalla sua destra si scende al portone di Kobolzell in direzione alla città di Taubertal. Si consiglia di recarsi fino al portone perché si trova un incantevole panorama su Rothenburg. La riva è invitante a fare una passeggiata tranquilla. Il “Plönlein” è di certo il motivo più conosciuto di Rothenburg e invita centinaia di turisti a fare una foto. Il nome “Plönlein” viene dal latino “planum” e significa pianura.
Plönlein Rothenburg

La chiesa dell’ ospedale

La chiesa fa parte dell’ospedale di Santo Spirito con tanti edifici che sono stati costruiti circa nel 1280 di fuori delle mura della città sulla collina chiamata “Kappenzipfel”. Cento anni dopo l’ospedale e la chiesa sono stati trasferiti al centro della città.
La chiesa dell’ ospedale

La torre di Stöberlein

La torre di Stöberlein ha conservato ancora l’originale e tipico tetto a padiglione. Si trattava di una torre con un portone da passaggio. Sulla torre si vedono ancora le cime ottangolari, di cui un tempo fa anche le altre torri erano forniti, che oggi non esistono più. Questa torre è veramente un magnifico esempio della splendida città di Rothenburg nei tempi passati.
Stöberleinsturm Rothenburg

La bastione dell’ospedale

La bastione dell’ospedale fu l’ultimata nel 1616. Sull’video accanto si vede l’antica torre dell’ospedale del 1298. La bastione può essere visitata ed è molto interessante riguardo alla sua architettura avvanzata. All’esterno appare molto ordinata e artisticamente raffinata.

Le mura della città

Le mura della città sono state ampliate tre volte. All’inizio si usarvano le pietre del vecchio castello distrutto dal terremoto nel 1356. C’erano anche alcuni scavi di pietre vicino alla città. Ia pietra preferita era conchilifero, ma usavano anche pietre arenarie per la costruzione del muro.
Le mura della città Rothenburg